Trattamenti biologici
Nel campo dei trattamenti biologici si sono affermati negli ultimi anni i trattamenti a biomassa adesa su supporti in materiale plastico, alcuni dei quali stanno gradualmente soppiantando i processi a fanghi attivi.

Tra questi ricordiamo i letti percolatori, i letti sommersi ed i reattori a letto mobile, anche noti come reattori MBBR.

Si va inoltre affermando un’altra tecnologia che utilizza membrane di ultrafiltrazione (MBR) e che risulta particolarmente valida, quando viene richiesta una elevata qualità dell’effluente per il suo eventuale riutilizzo.

Amitec possiede una vasta esperienza in questo settore ed è in grado di offrire una gamma di prodotti completa e d’eccellenza per ognuna di queste tipologie di trattamenti.

Filtri percolatori

Il liquame da depurare, dopo idoneo pretrattamento, viene distribuito sul percolatore mediante distributori rotanti o statici e percola attraverso il riempimento plastico. Nel suo percorso, l’effluente viene a contatto con la pellicola biologica aerobica, adesa sulla superficie dei moduli plastici e capace di degradare le sostanze organiche presenti. Particolarmente indicato per questo trattamento, in virtù dell’alto grado di efficienza e dell’elevata robustezza strutturale, è il riempimento modulate a flusso incrociato BIOdek®, realizzato in polipropilene.

Letti sommersi

I letti sommersi sono reattori che si differenziano dai letti percolatori, in quanto il riempimento plastico su cui si forma la massa batterica è completamente sommerso e le condizioni aerobiche vengono garantite mediante insufflazione d’aria da diffusori sottostanti. Viene generalmente utilizzato il mezzo di supporto BIOdek® , a flusso verticale o incrociato.

Reattori a letto mobile

Nei reattori biologici del tipo MBBR i microrganismi attecchiscono su mezzi di supporto dispersi e sospesi nel refluo che deve essere trattato. Il film biologico che si forma su tali supporti è funzione principalmente della tipologia di refluo alimentato e del carico organico ad esso associato. A differenza degli altri processi a biomassa adesa, i supporti o “carrier” si muovono liberamente nella massa liquida, adeguatamente aerata con sistemi di aerazioni a bolle medie o fini. Il supporto di eccellenza per questo processo è il riempimento Biomaster, che unisce ad una elevata superficie disponibile, un alto grado di vuoto. La sua struttura, particolarmente aperta, permette un’intensa ossigenazione delle colonie batteriche adese ed un efficiente contatto col substrato da ossidare. Amitec fornisce ai propri clienti i prodotti della gamma Biomaster, disponibili in numerose configurazioni, in base alle esigenze dell’impianto e del trattamento richiesto.

Bioreattori a membrana

I Bioreattori a membrana o MBR rappresentano una tecnologia di depurazione avanzata rispetto a quella tradizionale più diffusa a fanghi attivi. Il sistema MBR è costituito dall’accoppiamento di un tradizionale processo biologico a fanghi attivi, con il processo di separazione a membrana, che sostituisce il sedimentatore secondario.
L’utilizzo delle membrane di ultrafiltrazione MicroClear e la sostituzione del comparto di sedimentazione con un comparto di filtrazione su membrane comporta numerosi vantaggi:
  • elevata efficienza nella rimozione di solidi sospesi (SS)
  • rimozione pressochè completa della carica batterica e dei virus (99,9999%)
  • rimozione del BOD prossima al 100%
  • elevata nitrificazione
  • notevole riduzione dell'ingombro planimetrico e dei costi di installazione
  • eliminazione dei problemi legati alla sedimentabilità del fango e maggior facilità nella gestione del processo biologico, che avviene in maniera del tutto indipendente dalle fluttuazioni di carico idraulico
  • riduzione dei fanghi prodotti rispetto ai fanghi attivati convenzionali, associati alla maggior età del fango
  • rispetto dei limiti di concentrazione più severi previsti dalla normativa vigente - con l'entrata in vigore del D.lgs n.152/99 e successivamente del D.lgs. n.152/06 (Testo Unico Ambientale - T.U.A.) in Italia sono stati imposti limiti di concentrazione più restrittivi per gli scarichi delle acque reflue depurate
  • possibilità di riutilizzo dell'acqua trattata, senza necessità di ulteriore disinfezione.

 




 

 Prodotti